HOME   ▸   DAL MERCATO   ▸  

LAPP: la corrente continua è il futuro dell’approvvigionamento energetico

29 gennaio 2020
I motori industriali sono i maggiori consumatori di corrente nelle nazioni industrializzate occidentali. La loro conversione a un’alimentazione a corrente continua permette di ottenere enormi risparmi. L’industria, la ricerca e gli organismi di regolamentazione stanno già lavorando all’approvvigionamento energetico del futuro.

Transizione energetica: molti associano questo concetto al passaggio a energie rinnovabili come l’energia elettrica da fonti solari ed eoliche. Il passaggio a un approvvigionamento energetico sostenibile offre potenziali enormi, che spesso tuttavia passano inosservati e che derivano non tanto dalla produzione di energia elettrica, quanto più da suo risparmio. A questo riguardo, l’industria riveste un ruolo di primo piano. Di questo consumo, quasi il 70 % è ascrivibile ai motori elettrici. Questi, pertanto, rappresentano la leva principale su cui agire per risparmiare energia. Il 10 % dell’energia potrebbe essere risparmiato immediatamente utilizzando motori a risparmio energetico. Un ulteriore potenziale è offerto dalla regolazione elettronica del numero di giri, poiché molti motori funzionano al massimo regime anche quando non sarebbe affatto necessario. Qui, il potenziale di risparmio si aggira intorno al 30 %. Tuttavia, anche i convertitori di frequenza per la regolazione del numero di giri consumano inutilmente energia: essi infatti lavorano a corrente continua, che deve essere prodotta mediante raddrizzamento della corrente alternata. Si determinano così perdite da conversione, nonché ripercussioni sulla rete dovute ad armoniche che rendono la rete instabile.

Prime esperienze con prodotti
Quello dei cavi per le applicazioni in corrente continua non è un tema del tutto nuovo per LAPP. L’azienda sviluppa costantemente per i propri clienti soluzioni d’eccellenza in questo campo. Un esempio è la serie di prodotti ÖLFLEX SOLAR, cavi per la distribuzione dell’energia negli impianti fotovoltaici. LAPP Systems ha sviluppato dei sistemi di ricarica per veicoli elettrici e ibridi, ad esempio LAPP HELIX, un cavo di ricarica a spirale che si ripiega da solo e permette un risparmio di peso del 40 %. Queste soluzioni per eMobility rappresentano uno dei settori a più rapida crescita all’interno del Gruppo LAPP. Sulla base delle informazioni ottenute dalla propria attività di ricerca scientifica, oggi LAPP è il primo produttore ad avere introdotto sul mercato dei cavi specificamente sviluppati per la corrente continua – tra questi il cavo ÖLFLEX DC 100 con nuovi codici colore dei conduttori conformi alla versione aggiornata al 2018 della norma DIN EN 60445 (VDE 0197):2018-02 per i cavi per corrente continua: rosso, bianco e verde-giallo. Altri cavi sono l’ÖLFLEX DC SERVO 700 per applicazioni fisse e l’ÖLFLEX DC CHAIN 800 in TPE per applicazioni mobili. Inoltre, per i partner industriali, LAPP ha sviluppato un cavo ibrido che riunisce in un’unica guaina isolante tutte le funzioni per il comando di un motore. LAPP si posiziona pertanto come pioniere nello sviluppo di cavi per le reti in corrente continua a bassa tensione per le applicazioni industriali.

“Già oggi disponiamo di una gamma completa per le applicazioni fisse e flessibili nel campo della corrente continua”, afferma Gaetano Grasso Responsabile Product Management & Marketing di LAPP Italia.