Skip to Content

Dal mercato

Vimar tutte le novità


Il 10 novembre l’azienda Vimar, presso la sede Microsoft nella Fondazione Feltrinelli, ha presentato le nuove proposte produttive e il nuovo concorso in collaborazione con l’università Iuav di Venezia.
Ispirati alla leggerezza e alla sobrietà delle linee che caratterizzano tutti i modelli della serie Tab, i nuovi videocitofoni TAB 7 e TAB 7S di Vimar, sfoggiano un profilo sottile e un design elegante ed essenziale in armonia con qualsiasi contesto abitativo. Due cromie senza tempo, bianco o nero, vestono il suggestivo effetto vetro che impreziosisce il dispositivo regalando brillanti giochi di trasparenze.  
Pensata per rispondere in modo puntuale a precise necessità, la videocitofonia Elvox con nuova tecnologia IP favorisce soluzioni scalabili grazie a un’ampia gamma di prodotti e offre funzioni avanzate – come la gestione da remoto delle chiamate videocitofoniche sia da smartphone che da tablet – in grado di facilitare la vita di tutti i giorni rendendola al contempo più sicura. Intelligente ed evoluta, la tecnologia IP permette di superare i limiti della videocitofonia tradizionale: le prestazioni aumentano – a prescindere dalle dimensioni del complesso edilizio – il numero di utenti potenzialmente infinito, le comunicazioni audio/video tra posti interni ed esterni diventano multiple e contemporanee, per una comunicazione sempre efficiente e performante ed una qualità del segnale garantita e protetta; l’espansione dell’impianto avviene con la stessa facilità con cui viene effettuata l’installazione. 
Per far fronte alle più attuali richieste di connettività degli edifici Vimar ha incrementato l’offerta Netsafe dedicata alla fibra con una nuova gamma di prodotti ancora più evoluta. Sviluppati per soddisfare la nuova normativa CEI 306-22 e la Legge 164/14 sul cablaggio strutturato residenziale per FTTH (Fiber to the Home), questi dispositivi permettono di creare collegamenti in fibra ottica fino alle singole unità abitative, garantendo la massima velocità di trasmissione. Un’offerta composta da diversi elementi interdipendenti e interconnessi che danno vita ad un’infrastruttura multiservizio. Altra novità sono gli adattatori Multispace progettati per offrire performance elevate e vantaggi concreti tra le mura domestiche, i nuovi adattatori Vimar si caratterizzano per la massima flessibilità, il minimo ingombro e le molteplici funzionalità. 
L’abbinamento della spina piccola (10 A) con le prese grandi (16 A) consente infatti di collegare a tutte le prese di casa qualsiasi tipo di dispositivo, anche quelli che normalmente richiedo una presa grande. Per quanto riguarda il progetto in collaborazione con Iuav, Vimar ha bandito il concorso di idee per studenti dal titolo “Progettare Domotico” riservato agli studenti di architettura iscritti al corso di laurea magistrale o agli ultimi due anni del ciclo quinquennale. “Progettare Domotico” premia visioni innovative che illustrano come la domotica consenta al progetto d’architettura di soddisfare le esigenze degli utenti, di oggi e di domani. 
La domotica è una delle più interessanti tecnologie che possiamo impiegare in architettura e la sua applicazione può realmente innovare i nostri stili di vita arricchendo il vivere quotidiano di nuove possibilità e qualità. Ai tre più meritevoli di ogni categoria verrà assegnato un premio in denaro, e i primi classificati parteciperanno anche a uno stage formativo presso un importante studio di architettura.