Skip to Content

Dal mercato

Seminario CEI su Energy Storage ed Efficienza Energetica


Un’analisi delle norme e soluzioni innovative in tema di Energy Storage ed Efficienza Energetica è stata presentata in occasione del seminario organizzato dal CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano con il supporto di Socomec, società attiva nel settore della distribuzione, controllo e qualità dell’alimentazione delle reti di energia a bassa tensione.
Nella prima relazione, intitolata “Criteri di scelta e installazione per l’Efficienza Energetica negli impianti elettrici – Evoluzione tecnologica e normativa” e tenuta dal Prof. Angelo Baggini dell’Università degli Studi di Bergamo, sulla scorta di alcune considerazioni derivate dall’attuale contesto energetico ed economico in tema di Efficienza Energetica, è stato analizzato lo sviluppo normativo della CEI 64-8, in particolare della Parte 8.1 che affronta per la prima volta il tema dell’efficienza energetica in un documento nazionale dedicato agli impianti elettrici in bassa tensione. L’intervento è stato l’occasione per confrontare criticamente tecnologie elettriche nuove e classiche.
Con il secondo contributo, dal titolo “II vantaggio della modularità nei sistemi di misura e logiche di sviluppo di un sistema scalabile per il monitoraggio dell’Efficienza Energetica”, Michele Donelli, Specification & Marketing Manager Socomec, è partito dall’analisi del contesto normativo e delle sue applicazioni nel mondo dell’ Efficienza energetica, per poi spiegare il concetto di modularità dei sistemi di misura, senza sottovalutare l‘importanza di adottare adeguate soluzioni di monitoraggio per migliorare l’efficienza degli impianti.
Il terzo intervento, affidato nuovamente al Prof. Angelo Baggini dell’Università degli Studi di Bergamo, è stato dedicato ai sistemi e agli impianti di accumulo di energia elettrica, e alle relative norme di impianto e di prodotto, con particolare attenzione all’inserimento all’interno di un impianto utilizzatore di un sistema di accumulo senza trascurare le applicazioni di sistema. L’esame si è sviluppato in tre momenti distinti: possibilità di applicazione (Time shift energia, Regolazione, ecc.); tecnologie di accumulo disponibili, con particolare attenzione all’accumulo elettrochimico; schema e protezioni (principali dispositivi di sicurezza, misura e comando).
Infine, la quarta relazione è stata tenuta da Pasquale Di Donna, Italy Business Developer, Energy Storage Solutions Socomec, che con il tema “Il mercato dell’energy storage e la soluzione di conversione di potenza e stoccaggio”, ha sviluppato un percorso che è partito dall’analisi del mercato attuale nel mondo dello Storage, per poi passare alla disamina di alcuni progetti concreti sia on grid, sia off grid. Dall’esperienza Socomec nella conversione e nell’accumulo dell’energia, è stata inoltre illustrata l’architettura ibrida della soluzione innovativa di un sistema di Energy Storage.