Skip to Content

Dal mercato

Entro 2018 Duomo Milano tutto illuminato


Nuove luci sulle terrazze e intorno alla cattedrale faranno sì che entro il prossimo dicembre il Duomo di Milano sarà completamente illuminato anche di notte.
La veneranda fabbrica – che si occupa della costruzione e della manutenzione della cattedrale dal XIV secolo – ha infatti firmato un accordo con A2A e con il Comune di Milano che dà il via libera al completamento dell’illuminazione. Finora era stata sistemata quella interna, quella della Madonnina, della facciata e delle vetrate. Ora si parte con il rifacimento di quella tutto intorno al Duomo e delle luci delle coperture e delle guglie: saranno sistemati 196 proiettori led in più di quelli già installati.
Il nuovo impianto di illuminazione degli esterni del Duomo prevede un aumento di 196 proiettori rispetto ai 378 installati attualmente da A2A (non ancora LED), elevando il numero complessivo a 574, di cui 368 allocati sulle Terrazze del Duomo e 206 distribuiti sui pali ed i palazzi circostanti.
La Veneranda Fabbrica, sulla base del progetto esecutivo affidato nel 2016 all’Ing. Pietro Palladino dello Studio Ferrara Palladino e Associati (approvato dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Milano) ha acquistato i nuovi corpi illuminanti relativi all’impianto: tutto è dunque pronto per la partenza dei lavori. La scelta degli apparecchi, appositamente realizzati da ERCO, prosegue nel segno dell’efficienza e del rispetto dell’ambiente, privilegiando la tecnologia LED che ridurrà del 52% i consumi annui di energia elettrica, evitando l’emissione in atmosfera di 23 mila tonnellate di CO2.
La Veneranda Fabbrica, inoltre, provvederà, a propria cura e spese alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di illuminazione installato sulla sezione Duomo.
A2A si occuperà dell’installazione dei corpi illuminanti e della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’impianto di illuminazione installato nelle aree limitrofe al Monumento. Inoltre curerà la posa dei contatori dedicati alla nuova illuminazione, realizzando il sezionamento in modo da poter misurare con precisione i consumi energetici del Duomo.
Il Comune di Milano, riconoscendo gli oneri conseguenti alle attività di relativa competenza, corrisponderà ad A2A il costo dell’installazione dell’impianto e si farà carico anche del costo delle utenze dell’energia elettrica, limitando a 3.650 ore l’utilizzo annuo dei proiettori posti sulla sezione Duomo.


Entro 2018 Duomo Milano completamente illuminato di notte