Skip to Content

Dal mercato

Domotica AVE certificata KNX


É disponibile la nuova gamma di comandi AVE con certificazione KNX, esteticamente coordinati con tutte le serie civili del Sistema 44. Ad una tecnologia all’avanguardia, AVE abbina un design unico permettendo in questo modo di realizzare sistemi domotici evoluti, semplici da configurare ed esteticamente connessi al resto dell’impianto.
AVE knx-0La domotica AVE espande i suoi orizzonti e lo fa attraverso la nuova linea di comandi con tecnologia KNX, standard riconosciuto a livello mondiale per la gestione automatizzata e decentralizzata di impianti domotici ad uso residenziale e commerciale. Questa gamma ha già ottenuto la certificazione KNX e si affianca al sistema proprietario AVEbus, espandendo l’offerta AVE in questo settore e confermando la volontà dell’azienda di investire nel campo della domotica.
Grazie all’architettura KNX e alla sua flessibilità, i nuovi dispositivi di comando AVE sono facilmente configurabili; l’ampio spettro di parametri settabili permette all’installatore di assecondare qualsiasi esigenza impiantistica. È possibile controllare tutte le possibili applicazioni e funzioni integrate all’interno di edifici e abitazioni: illuminazione, serrande, allarmi e video sorveglianza, monitoraggio del riscaldamento, aerazione e aria condizionata, controllo idrico, ottimizzazione energetica, gestione dei contatori per energia elettrica ed elettrodomestici, oppure impianti audio.
Esteticamente coordinata con le serie civili AVE Sistema 44 (Life, Domus, Allumia e Tekla), la gamma di dispositivi di comando KNX va incontro anche alle esigenze estetiche della committenza. Ad una tecnologia all’avanguardia, AVE abbina un design unico permettendo in questo modo di realizzare sistemi domotici evoluti, semplici da configurare ed esteticamente connessi al resto dell’impianto.
La gamma KNX è disponibile sia in versione touch (completabile con le placche in vetro Vera Touch, in alluminio Allumia Touch o in tecnopolimero Young Touch) che tradizionale, entrambe complete di elementi da 2 e 3 moduli per il Sistema 44. I dispositivi da 2 moduli consentono di impostare da 1 a 4 comandi, mentre i dispositivi da 3 moduli permettono di impostare da 1 a 6 comandi (configurabili a piacimento su 9 posizioni nella tastiera Multi-Touch, cod. 442KNXTC6), garantendo in questo modo la massima flessibilità di utilizzo. Flessibilità che si espande ulteriormente grazie al riconoscimento del tempo di pressione del comando, così da sfruttare al meglio le potenzialità di controllo.
I dispositivi di comando a bascula KNX (codd. 442KNXT6, 442KNXT4) introducono inoltre l’innovativa funzione multi-action con riconoscimento del tempo di pressione. Questa è implementata con caratteristiche uniche sul mercato: permette l’invio di azioni multiple non vincolate tra loro, rendendo possibile il controllo avanzato dell’impianto grazie al richiamo di più funzioni contemporanee. Questo è quello che può essere definito come uno scenario nativo nel pulsante. Grazie a questa funzione si possono svolgere fino a 3 azioni simultanee a fronte di una pressione breve ed altrettante con quella lunga.
Ciascun dispositivo di comando KNX, vanta un’interfaccia utente che consente di segnalare al meglio ogni evento come, ad esempio, lo stato dei carichi associati, la presenza di allarmi, gli eventi che hanno interessato il sistema antifurto o semplicemente la ripetizione di una chiamata o più chiamate. La gamma KNX presenta infatti dei LED multi-colore (blu, rosso e viola) configurabili come fissi o lampeggianti con frequenza definibile dall’utente. Inoltre, l’intensità luminosa dei LED può essere settata su tre diversi livelli: minimo, medio e massimo. Ad ogni azione, inoltre, corrisponde una segnalazione acustica mediante buzzer per dare sempre la certezza dell’avvenuto comando.
Nel corso dei prossimi mesi AVE espanderà ulteriormente la propria gamma domotica KNX, affiancandola sempre al sistema proprietario AVEbus. Non solo gli impiantisti, ma anche i system integrator potranno beneficiare dei vantaggi della proposta AVE per il controllo degli edifici e delle abitazioni.


  • Aziende citate: